Mese: maggio 2014

Fra Monzuno, la Padoll e Pasadena (USA) con il Nutizieri Bulgnais

Video Postato il Aggiornato il

 

Qui si illustra un comodo marchingegno che ogni massaia/o dovrebbe avere a disposizione

incominciamo da Eschilo… e parte Clap Clap #18

Video Postato il Aggiornato il

Michele Collina, Eschilo e Il bacio del prigioniero al Teatro San Salvatore da Martedì 27 maggio

Poi, la Terza Edizione de I Giovedì del Libro a due passi da Bologna senza dimenticare cosa è Teatrando vai a Marzabotto.

Tutto in questa 18° puntata di Clap Clap

Credevamo volessero rapinarci… si è trattato invece di una semplice intervista

Video Postato il Aggiornato il

Gian Luca Roncato e Andrea Marchi irrompono negli studi di Sesta Rete per carpire i momenti di intimità che precedono le trasmissioni ed Quî dal Nutizièri

Biiiss!! dedicato a Cristiano Cremonini tenore, scrittore e presidente

Video Postato il Aggiornato il

Cristiano Cremonini, opera singer tenor, si presenta e presenta in ca. 200 pagine alcuni grandi maestri del belcanto, con la penna in mano.
Questo eclettico artista, presidente, anche, di un teatro storico bolognese. Gioiello dell’architettura dell’Ottocento, parla di tutto ciò con Chiara Sirk e Aldo Jani Noè nel corso di questa trasmissione.

Aldo Jani Noè, chi è

Postato il Aggiornato il

Sant'Aldo fu eremita vissuto probabilmente nell'VIII secolo e venerato come santo dalla Chiesa cattolica. Poco o nulla si conosce di questo personaggio, sconosciuta la sua data di nascita e la sua vita si fa risalire vagamente all'VIII secolo. Di sicuro si conosce il suo luogo di sepoltura: nella basilica di San Michele a Pavia. Le origini del suo nome sono longobarde, ald significa in longobardo vecchio. La tradizione lo vuole carbonaio, una attività che poco si concilia con il concetto di eremita dei nostri giorni. Ma essa ben si sposa con la tradizione dei monaci irlandesi di san Colombano, che li voleva ritirati dal mondo per la contemplazione ma poi presenti con un lavoro concreto che permetteva loro di guadagnarsi da vivere. La presenza del suo nome nel Martirologio benedettino ne fa presupporre il suo legame con il monastero benedettino di Bobbio fondato da san Colombano nel 614.

Invece...

Erede di una istrionica famiglia che ha dato a Bologna rinomati cuochi e burattinai era naturale che Aldo Jani Noè dedicasse il suo impegno alla tradizione bolognese. Sue idee si sono concretizzate in eventi di successo: Canti per una nazione nascente (Collegio di Spagna, 1984) Festival della canzone bolognese (Piazza Maggiore 1987-88-89) Musica a Palazzo (fine anni ’90 Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio. Più edizioni). Ha collaborato per un decennio con il Teatro Alemanni dove ha prodotto la versione bolognese di La Giostra di Massimo Dursi tradotta da Fausto Carpani. Dal 2001 promuove Cåurs ed Bulgnaiṡ, lezioni di dialetto al Museo della Storia di Bologna. Dal 2007 è uno dei conduttori del Nutizièri Bulgnaiṡ (in TV per 7Gold). Dal 2003 con Enrico Pagani, ha curato la ricerca sulla devozione popolare che diverrà    Uraziån al Sgnåur, ala Madòna, ai Sant, La preghiera in dialetto bolognese (2012 Pendragon editore) un’idea della sempre-complice Gabriella Gallerani, Cla Dòna (per i bolognesi, la moglie).